ungaretti

Giuseppe Ungaretti e il primo uomo sulla luna

Giuseppe Ungaretti è stato uno dei più grandi poeti italiani del novecento. Famoso come poeta soldato della prima guerra mondiale, celebre per l'estrema sintesi delle sue poesie, di cui molte ancora famosissime, come Soldati, Mattina e San Martino del Carso, lavorò poi come corrispondente e, più tardi, divenne professore per chiara fama all'Università di Roma. Nel 1968 apparse in televisione per leggere l'Odissea; le sue letture erano seguite dallo sceneggiato televisivo di Franco Rossi, Odissea. Le avventure di Ulisse.

Ungaretti morì nel 1970 e venne sepolto a Roma, al Cimitero del Verano. La foto lo ritrae spettatore dell'allunaggio del 1969.