Una pagina autografa dal manoscritto dei Demoni di Dostoevskij (1870-1871), oggi nella collezione della Biblioteca di Stato russa a Mosca.

Embed from Getty Images